L’orecchio destro, il profeta e il poeta

By | Poesia | No Comments

Poeta in barchetta

Con l’orecchio destro sento

stridere le rondini in cielo

mentre il sinistro registra

correttamente il clangore

della caldaia condominiale.

Benvenuta sia la sordità

del mio muco influenzale!

Ho inventato un profeta

e l’ho messo per iscritto:

È un dismorfico diplope

cui l’occhio destro

ceruleo  ammicca e ride ,

mentre il sinistro piange

e a volte butta sangue.

Non gli somiglia forse

Il timido poeta

che se ne sta in disparte

e sempre si lamenta

d’amori e di tormenti

e intanto balla e canta

sull’onda dei suoi sogni

e dei più bei ricordi?

Governa la barchetta

di carta pieghettata,

sul fiume chiaro e scuro

che noi chiamiamo vita

va verso la cascata.

Avatar del poeta

By | Poesia | No Comments

avatar

 

Se mi stai immaginando

mentre mi leggi,

non creare un avatar

intorno alla mia anima.

La mia anima ha vent’anni

e occhi molto verdi

ma, se un giorno mi incontrassi,

non mi riconosceresti…