La barca

By | Poesia | 5 Comments

 

arenata

Sul limitare della duna

non così lontana dal mare,

arenata nella sabbia,

io sono il mio silenzio,

barca mutilata dei remi,

né più onda sarà grembo

alla mia voglia di andare.

Non porterete fiori. Per me

già li semina il vento…

Amami ancora

By | Senza categoria | 3 Comments

rosa triste

Un giorno la bellezza

diventa cinerina,

reclina il capo e muore.

A me succede adesso,

come a una rosa…

Raccogli i miei petali sfatti

nelle  tue mani, con amore!

Fantasmi (non è vero, ma ci credo)

By | Poesia | 3 Comments

fantasma

Tutto questo freddo

che sento

certe volte io penso

che non sia naturale.

Sai, certe correnti

gelate fra le gambe

come serpenti

a farmi star male.

Se io parlassi,

Dio ci scampi,

di fantasmi,

riderei per prima,

se non fossi sola,

qui, a tremare…

Madre non so

By | Poesia | 10 Comments

madre ritratto

Ho una voglia tremenda

di disegnarti

varcare i contorni

della morte

graffiando il foglio

coi tuoi rugosi contorni.

Madre non so!

Non ricordo il tuo viso

e non c’è foto,

per quanto io cerchi,

che ti ritragga

per come eri dentro

e  l’occhi azzurro

tremendo

che vedeva oltre

e noi ridevamo,

ma quello che diceva

era tutto vero…

Madre vivente

By | Poesia | 3 Comments

sognodimadre

Sento

che mia madre

mi è vicina

e lo sa Dio

in che cielo

sia finita!

Quindi è lontana.

Eppure non c’è notte

che non torni.

Che sia in lei

la nostalgia

di questa vita?

Che sia in me

un languore

di morte?

Pareidolìa

By | Poesia | No Comments

l'occhio del ciclone Silvia

Pareidolìa spaventosa

quando l’occhio del cielo,

non sai come,

però si manifesta,

foriero di nubi bastarde,

quelle che si mettono

a traverso del cuore.

O sarà semplicemente

un segno

del suo benvolere?

 

Oggi

By | Poesia | 9 Comments

un giorno così

Un giorno così

quando tutto il cielo

ti cade sulle spalle

e ti atterra

e cammini

senza gambe

perché sono sprofondate

sotto terra

e un attimo prima

stoltamente

tu cantavi…

Le anatre di Torre del lago Puccini

By | Poesia | 3 Comments

le canne di Torre del lago

L’isola delle canne

se tu ti avvicini

pulsa di pigolii

e c’è un vento pulito

che gioca col lago

biondo di fango

ed è primavera

e le anatre mamme

vengono e vanno

e non ho altro da dire.

Da dare. Verde di vita

se fosse il mio tempo

sarei anche felice…

La ragna

By | Poesia | 12 Comments

La ragna

Tela di ragno,

tela di sogno

questo mio gioco

di fili pazienti,

esca di seta

per spersi ricordi…

Sulla mia ragna

che brilla di luna,

che è tesa fra i rami

di giovani pioppi,

tutto d’argento

il sogno si posa.

Mi dondolo al vento,

divoro il passato,

con chele di ragno

lo porto al mio cuore…