L’abbandono

addio-di-ghiaccio

Così lui non tornerà…

Senza la certezza,

il buco nel cuore…

Ci sono delle gole

fra i monti

di giovani torrenti

dove l’acqua fa violenza

e crea caverne nuove

e mulinelli di sassi

e scricchiolii di ghiacci:

Dentro mi succede questo,

so come andrà a finire,

non servono parole.

La Naiade

naiade firmato

È da ieri che penso

alle ninfe dei boschi,

di monti, di laghi,

di fiumi, di prati…

La loro freschezza

oramai mi è negata,

mi guardo allo specchio,

il mio antro del vero,

e spero che un dio

venga un giorno

ad amarmi

e mi renda immortale

mutandomi in fonte…

Anno dopo anno, il presepio

fonte presepio BN

Disparità dei prati

di muschio scabri

che arrampicano monti

di carta piegata.

Acqua di alluminio

inventa una cascata.

Un fiume di specchio

spegne la sete

di un gregge di gesso.

La capanna stellata,

non più che una speranza

già tradita…

E, sopra tutto, le mie mani

a costruire le cose del passato

e nella fonte di acqua vera

le parole che non ho

saputo dire…