La foglia rossa

Acerella

Sconfitta giaccio a terra

come una foglia morta,

ma morta io non sono,

almeno non ancora.

Guarda le venature!

Ci scorre dentro il sangue

e in rosso le colora

e il lieve palpitare

che un poco mi solleva

non è per via del vento,

ma è il battito del cuore.