Ti porto le mani (la poesia della scimmia che gioca con la tastiera)

la-casa-rossa

Grazie per il parcheggio

sotterraneo nel tuo cuore

ah, dovresti saperlo

che sempre più spesso

nemmeno io mi fido,

mi fido di me stesso…

Ma se è la mia storia

che tanto ti piace,

così fantastica

nella tua testa,

devi saperlo,

ragazza incantata,

che è solo un sogno

nella tua testa.

Nella tua casa

divento reale,

è questa l’isola

nella mia testa,

meglio dei mari

che ti racconto

e tu sei e felice

e ti abbandoni,

io sono un sogno

nella tua testa…

A casa tua io ci vengo

e ti porto le mani

per donarti carezze,

per rubarti le labbra

per prometterti cose

e baciarti le orecchie,

perché tu mi creda

e quando mi pare

poter ritornare.

 

5 thoughts on “Ti porto le mani (la poesia della scimmia che gioca con la tastiera)

  1. L’immagine è meravigliosa. Meravigliosa davvero, non sapevo fossi anche un portento nella pittura (non so se sia veramente un dipinto, oppure un lavoro digitale o con matite colorate, ma tanto il risultato non cambia!).
    E la poesia… ugualmente strepitosa. Perfetto accompagnamento per la mia domenica, mi fa pensare:)

    • Ti ringrazio per tutte queste belle parole, che mi fanno sentire proprio bene , anche se non sono sicurissima di meritarle! Un pezzo della Domenica se n’è già andato, ti auguro buon pomeriggio buona serata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...