Lavatoio con pipistrello risorgente cuor d'anguria

Pugnalò l’anguria al cuore,

il resto della fetta,

così, tanto per sfogo,

come un assassino

che se ne va di fretta.

Era per raccontare

senza dover spiegare

quanto facesse male

quel disgraziato amore

che lo feriva a sangue

ma senza far morire.

Eppure gli piaceva

viveva di quel rosso

di carne maciullata

e col sorriso triste

la bocca vi affondava

e si vampirizzava…

One Comment

Lascia un commento!