Morte

Un tempo sarei morta

alitando fiati di viole.

Così non fu, sono qua

macinata dalla mola

violenta della vita,

versata a fiotti nella gora

e la voce stridente

della morte mi trafigge

come acciaio di katana

Lascia un commento!