S’io fossi tinta sarei lacca di garanza

per essere nomata con altisonanza.

Essendo peraltro un vegetale,

di minime attrattive e un po’ banale,

ma nobile di schiatta e di radice,

vivrei di prepotenze e assai felice.

 

Lascia un commento!