La bella donna

By | Poesia | 2 Comments

Silvietta

Il giorno, oggi,

mostra una buona cera,

eppure non cela

brividi di vento, ancora.

Anche io quando mi sveglio

riparto col sorriso,

perché, pochi lo sanno,

sono nata così,

di domenica, cantando

e per i miei primi tre anni

ho sempre riso.

Mi hanno spezzato il cuore

trecentomila volte, almeno,

con colpa o senza colpa,

ma questo poco conta.

Così quando mi sveglio,

l’orecchio sul cuscino,

odo le incrinature

e il galoppo del tempo.

Sono una bella donna,

ma rido molto meno

e sento intorno il freddo

nel sole del mattino…

Un giorno così

By | Poesia | 8 Comments

tramonto di strada cornice blu

Mi dà noia

che finisca il giorno

così inutilmente

da far piangere.

E non c’è più tempo

per trattenerlo.

Uscire, forse,

osservare il tramonto,

contrastare con lo sguardo

la voracità del mare

che finirà, come ogni sera,

per ingoiare il sole?

Il volo

By | Poesia | 8 Comments

fenicottero bianco nero

Tu che la primavera già fuggi

e il rosa fenicottero dei sogni,

tu che le piume dei tramonti

e i canti di cristallo dell’amore

in marcite di fango disperdi,

spiega il tuo volo già oggi!

Non senti, davvero non senti,

nell’aria, nelle acque, nel vento,

che il giorno del volo è già giunto

che è tempo, tempo di migrare?

L’ora del tè

By | Poesia | 6 Comments

la rossa

Ancora un giorno

speziato di amaro

avanzi di sole

di sale dal mare

tingono un cielo

che sereno non è.

Nerbi grigi

di rorida bruma

schiocca il vento

a frustare il tramonto.

Geme il ceppo

arso dal tempo

dentro al fuoco

che brucia i miei giorni,

ma, se mi guardi

non vedi che questo:

sono una donna

che beve il suo tè.