La barca stanca

By | Poesia | One Comment

la-barca-stanca

Sono belle le città

vicino al mare

dove le vecchie barche

si fermano nei prati

a riposare

spiegando in sogno

al vento vele nuove,

fra ali di gabbiani

in bianchi voli.

 

Anthurium nano

By | Poesia | 7 Comments

anturium nano e cielo

Come un fiore farfalla

avrei voluto un tempo

volare. Lieve la mente

e la voglia di andare,

strappare il mio stelo

sanguinar conseguenze,

senza mai temere,

rossa di ali inventate,

cielo che m’appartiene,

che poi sarebbe vento

per la portanza alare.

Ma stamattina, ormai,

io mi sento più vecchia,

come un’arpia civetta

che non ha mai volato

e grigia polverosa

di un sonno malato

e ho tanto di quel freddo

in ogni parte addosso

che brucerei nel fuoco

adesso, col cappotto

e quel che indosso sotto.

 

Si fa tardi, farfalla serotina

By | Poesia | 11 Comments

farfalla stanca

E adesso cosa fai,

polvere di farfalla

i sogni le speranze

e nessuno che ci crede?

Lo vedi come sei ridotta,

le ali tutte a buchi

i pigmenti spenti,

i voli raso terra

derisi tormentati?

Urlerò demenziale

se non posso andar via,

dibattendomi piano

nel grigiore autunnale,

poi un tumulo grigio

che continua a sognare…

Muottas Muragl

By | Poesia | 3 Comments

Muottas Muragl firmata

Per il nostro appetito

club sandwich di pollo

con contorno di Engadina.

Forse non andremo in paradiso…

Ma poco importa, amore,

già ci siamo stati,

sfiorando con ali

d’aliante o di rapace

l’eternità del bianco

dei ghiacciai

o più semplicemente

galoppando il vento

nella valle dei laghi.

Situazione

By | Poesia | 10 Comments

donna con falene

Bruttissimo.

Non sei più innamorato.

Lo sai che dovresti,

se incontri il suo sguardo,

la sua devozione,

la sua tenerezza…

E vorresti volare

con le ali di un tempo,

ma resti lì a terra,

falena impazzita,

i tuoi sensi di colpa

e la voglia di andare.

Oltre agli antipodi

By | Poesia | No Comments

tramonto con volo

Di nuovo fortissima

la tentazione

di allontanare  la sera,

ma non so come fare.

Ascolto i merli cantare,

così liberi apparentemente,

così legati alle cure del nido,

covare, imbeccare…

Ah, se avessi le ali

volerei contro il tempo

da oriente a occidente

per sempre e per sempre,

fino a rinascere ancora.

Dov’è Kiki?

By | Poesia | 3 Comments

passerotto

 

Kiki è fuggita:

ha messo le ali

ha aperto la finestra

ed è volata via

fra la verdi vallate

che da bambina

già sognava.

 

Non sai chi è Kiki? Guardami negli occhi e cerca la mia anima…

Il fianco della montagna dei sogni

By | Poesia | One Comment

montagna graggita

E sogno ostinatamente

di volare.

Dopo tanti anni

il sogno ancora quello,

le mie ali non so,

non me le vedo mai.

Apro la finestra

e non è suicidio,

fa un po’ paura,

è solo libertà.

L’aria sempre

così tersa e l’azzurro…

solo la montagna

stavolta è diversa.

Pare d’autunno,

vestita di rami,

ma le foglie oramai…

e il suo fianco è graffito

dal martirio del tempo.