bibidibobidibù

Pare che tu ti sia

abituato.

La mia voce, le idee,

le carezze,

sono musiche ambient

senza trilli

a destare l’amore.

Pare che io mi sia

abituata

a questo eterno

meridiano pisolare

canicolare,

quando il caldo denso

impedisce di parlare.

Distrattamente

ti bacio la mano,

spolvero il tempo

dal languore canuto,

punto da un fuso

maligno appuntito…

 

4 Comments

Lascia un commento!