Bocca di fogna

bocca di fogna

Inghiottitoio di speranze il tempo,

come di foglie la pioggia con il vento,

bocca di fogna voracemente ingoia

ciò che dell’anima resta, giorno dopo giorno.

Muoiono i sogni, vizzi e infreddoliti,

miseri mendichi ai bordi del cammino…

 

10 thoughts on “Bocca di fogna

  1. Stavo giusto riflettendo sulla profondità delle parole di Shakespeare per cui siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni. Ne colgo con dolore le implicazioni presenti nei tuoi versi…

    • Sì, l’uomo è effimero, perché la sua materia non resta lungo, in questo senso è fatto della stessa sostanza dei sogni. I sogni muoiono con lui. Il tempo, dunque è è la caditoia finale, dell’uomo, dei sogni… Purtroppo anche durante la nostra breve vita, ci rendiamo conto che il tempo per certi sogni è già finito… Ti ringrazio, tommasopapais per il tuo sagace commento e ti auguro una buona serata.

  2. il tempo non ha sogni, siamo noi a dare al tempo il ritmo delle nostre aspirazioni. Purtroppo non ha “tempo” per fermarsi. Poesia amara ma profonda e vera nonché strutturalmente avvolgente. Ciao Silvia e buona serata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...