Il volo

fenicottero bianco nero

Tu che la primavera già fuggi

e il rosa fenicottero dei sogni,

tu che le piume dei tramonti

e i canti di cristallo dell’amore

in marcite di fango disperdi,

spiega il tuo volo già oggi!

Non senti, davvero non senti,

nell’aria, nelle acque, nel vento,

che il giorno del volo è già giunto

che è tempo, tempo di migrare?

8 thoughts on “Il volo

  1. Difficile non spiccare il volo con queste tue parole… I tuoi versi sono leggeri e convincenti… Allora… Si volaaaaa… 😉

  2. I tuoi post sono davvero dei gioiellini. Anch’io ero curiosa di sapere dell’immagine, che ho altrettanto apprezzato della poesia) e apprendo ora dai commenti com’è “nata”. Creativissima!
    Baci

    • Grazie, Rosa Velata. il mio cuore (non più segretamente, ormai) é molto legato alle mie operine di zucchero, che muoiono con un colpo di panno spugna bagnato. Sono così contenta che questa sia piaciuta! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...