calcare_Fotor

Ho visto le tue lacrime segrete,

donna roccia.

Mi sono dissetato alle sorgenti

della tua infelicità.

Sei bella,

come un’aurora sul ghiacciaio.

Non mi lasciare ancora,

donna sorgente!

Non scivolare via

da queste mani

fra cui da troppi anni

scorreva la tua vita.

 

Lascia un commento!